Bacche di Goji Ci sono 7 Prodotti

Bacche di Goji

Bacche di Goji proprietà e qualità certificate

Bacche di Goji frutto di colore rosso o arancio vivo dalla forma allungata e irregolare. Coltivate nelle regioni dell'asia orientale, le bacche di goji sono conosciute per le proprietà curative e per i benefici che ne traggono sia il corpo che la mente. Inserirle nella dieta quitidiana significa dotare il nostro corpo di elementi nutritivi come: Calcio, Potassio, Ferro,  Zinco, Selenio, Riboflavina, Vitamina B2, Vitamina C. A questi elementi si uniscono carboidrati, fibre, polifenoli, flavonoidi e carotenoidi. Il frutto del benessere psico-fisico per eccellenza da consumare secco o secondo le ricette tradizionali.

Bacche di goji benefici

I benefici delle bacche di goji esprimono la magnificenza della terra e dei suoi rimedi naturali. Grazie alle proprietà antiossidanti, le bacche di goji rallentano la produzione di radicali liberi, contrastando l'invecchiamento cellulare del nostro corpo. Il frutto ideale per  difendersi dalle neoplasie e rinforzare l'organismo e il sistema immunitario, contro la formazione di cellule tumorali. Altra importante proprietà è quella di abbassare i livelli di colesterolo per prevenire malattie cardio circolatorie. L'elevato contenuto di vitamina A aiuta l'organismo nella riproduzione cellulare e nella formazione delle ossa, per questa ragione si consigliano piccole dosi di bacche di goji anche per i bambini. Grazie alla elevata concentrazione di Zeaxantina, appartenente alla famiglia dei carotenoidi, si possono prevenire malattie alla vista che scaturiscono dal normale processo degenerativo delle cellule della retina. Migliorano l'attività del sistema nervos centrale preservano la salute delle cellule celebrali. Aiutano la coagulazione del sangue ed oltre a migliorare le prestazioni fisiche in generale le bacche di goji sono un ottimo rimedio contro i problemi di fertilità.

Bacche di Goji controindicazioni

Assumendo dosi moderate le bacche di goji non hanno controindicazioni preoccupanti, tuttavia se ne sconsiglia l'assunzione ai soggetti affetti da diabete, malattie epatiche e cardiocircolatorie.