Vai al contenuto

Ashwagandha: proprietà, benefici e a cosa serve

Tutto quello che c'è da sapere sull'Ashwagandha, dove trovarla e quali sono le proprietà benefiche di questa sostanza. Vedremo dunque a cosa serve e per chi ne viene consigliato l'utilizzo, con tutti i benefici che si possono ottenere per la salute e per la propria forma fisica.

Ashwagandha: che cos'è, dove si trova e proprietà benefiche

L'Aswagandha è una sostanza che può essere molto utile per la nostra salute, grazie alle sue numerose proprietà benefiche che analizzeremo in questa pagina. Innanzitutto, cos'è l'Ashwagandha? Si tratta di un arbusto erbaceo che cresce in diverse zone del Mediterraneo tra cui l'Italia, in particolare sulle isole maggiori, in Nord Africa e che viene coltivata principalmente in India e più in generale nel continente asiatico. Per questo motivo un altro nome che ha preso è quello di "ginseng indiano". Le proprietà benefiche di questa pianta sono note da moltissimi anni in India, ed è proprio questo il motivo per cui viene coltivata. Si tratta infatti di una sostanza molto usata nella Ayurveda, che è appunto la medicina tradizionale indiana.

In base a quanto viene affermato da numerosi medici, le proprietà benefiche riguardano sia la condizione fisica che quella psichica dell'individuo. I principi attivi dell'Ashwagandha, che prendono il nome di withanolidi, permettono di prevenire e/o curare diverse malattie. Per quanto riguarda le condizioni fisiche, sono molto importanti le proprietà antidolorifiche e antinfiammatorie di questa sostanza. Dunque si tratta di un ottimo alleato in caso di dolori ai muscoli o alle ossa, artrite e non solo. Inoltre ne viene consigliata l'assunzione in caso di febbre, ma anche in caso di malattie che riguardano l'apparato respiratorio come bronchite o asma.

Sempre per quanto riguarda le proprietà benefiche dell'Ashwagandha che riguardano la salute, altre problematiche per le quali può essere d'aiuto questa sostanza sono gastrite, ulcera oppure il reflusso gastroesofageo. Tra le proprietà più interessanti ci sono poi quelle anticancerose, motivo per cui sono in corso numerosi studi per utilizzare l'Ashwagandha all'interno di alcuni medicinali per contrastare la diffusione di alcuni tipi di cancro. Anche il morbo di Alzheimer ed altre forme di demenza senile e presenile possono essere contrastati grazie ai principi attivi contenuti all'interno dell'Ashwagandha.

A cosa serve l'Ashwagandha: tutti i benefici che si possono ottenere

Sono dunque numerose le proprietà dell'Ashwagandha che la rendono un'ottima sostanza per tenere sotto controllo la nostra salute. Come abbiamo già detto si tratta di un prodotto estremamente utile sia a livello fisico che psichico. Uno dei nomi con i quali è conosciuta questa sostanza è quello di ginseng indiano. Da tale definizione è facile intuire che uno dei benefici immediati che si possono ottenere dall'assunzione dell'Ashwagandha è l'energia, in quanto il ginseng ne è una fonte naturale. In particolare può essere utilizzata in caso di stress ad esempio se siete sotto esame, visto che vi permette di tenere alta la concentrazione durante lo studio. Inoltre i principi attivi dell'Ashwagandha permettono di migliorare la memoria e le funzioni cognitive.

Per quanto riguarda l'attività sportiva si possono ottenere benefici sia dal punto di vista dell'esplosività che della resistenza. Dunque può essere molto utile per chi fa palestra o va a correre. Dal punto di vista psichico sono numerosi i benefici che possiamo ottenere da questa fonte di energia. Questa ci aiuta infatti a combattere la depressione, oppure stati di ansia e nervosismo. Inoltre può essere utilizzato da tutti coloro che soffrano di insonnia, visto che l'Ashwagandha permette di rilassarci e dunque aiuta a dormire senza problemi.

Il ginseng indiano dunque viene utilizzato sia per combattere malattie che per combattere stress, stanchezza, insonnia, dunque in generale possiamo dire che questa sostanza permette di migliorare nel complesso la nostra situazione fisica e mentale. Tra gli altri motivi per cui si è diffusa enormemente l'Ashwagandha ci sono poi le sue proprietà afrodisiache. In particolare sembra che l'assunzione di questa sostanza possa migliorare le prestazioni sessuali di entrambi i partner. Per quanto riguarda gli uomini molto spesso viene utilizzata per contrastare l'impotenza. Dunque sono numerosi i motivi per cui può essere consigliata l'assunzione di Ashwagandha, che riguardano problematiche più o meno rilevanti per la nostra salute. In ogni caso è bene sapere che questa sostanza viene consigliata da diversi medici e nutrizionisti, in quanto tutti i benefici che abbiamo elencato in questa pagina sono stati riscontrati in numerosi pazienti.

Puoi trovare sul nostro sito l'Ashwagandha in polvere 100% biologica.